Intervista all’archeologo Alessandro Boninsegna di Historia

L’archeologo Alessandro Boninsegna è Amministratore di Historia S.n.c., un’associazione culturale da lui fondata nel 1999 che si propone la valorizzazione del patrimonio culturale attraverso l’organizzazione di mostre e convegni, la proposta di servizi aggiuntivi e didattici ai musei e l’ideazione di percorsi turistici.

D. Qual’è stato il suo percorso formativo?
R. Dopo il liceo scientifico, a Bologna, mi sono iscritto alla facoltà di Lettere e Filosofia dell’Alma Mater. Ho fatto alcuni cambi d’indirizzo ed alla fine mi sono iscritto a Storia Antica presso la medesima università.

D. E il suo percorso professionale?
R. Ho fatto i primi scavi sotto la Direzione del Prof. Vitali, dell’Università di Bologna, a Monte Bibele. In seguito ho scavato con le università di Bologna (Anagni, Pantelleria), Ferrara (Riparo Tagliente, Vr) e Roma – La Sapienza (Broglio di Trebisacce, Cs), oltre che con diverse cooperative. Nel 1999 ho fondato Historia S.n.c. e, dal 2003, lavoro solo per la mia società.

D. Di cosa si occupa attualmente?
R. Historia si occupa di valorizzazione di Beni culturali, in particolare di musei (gestione servizi aggiuntivi e didattica), ma anche di organizzazione di mostre, convegni e giornate di studio, redazione di guide turistiche ed ideazione di percorsi turistici ai Beni culturali, ecc. Lavoriamo in alcuni musei dell’Emilia Romagna e del Lazio.

D. Per quali enti o istituzioni lavora?
R. Lavoriamo principalmente con Enti pubblici, come Comuni e Parchi Regionali.

D. Il progetto più importante su cui ha lavorato?
R. Sono innamorato del mio lavoro, quindi, per me, sono tutti importanti. Più che l’importanza, mi intrigano i progetti “difficili” come, ad esempio, valorizzare un piccolo museo di un minuscolo Comune in Provincia di Frosinone, Vallemaio. Da un punto di vista più “concettuale” mi sembra rivoluzionario un altro nostro progetto, “Doposcuola in Museo”, con cui cercare di riavvicinare i più giovani ai musei, facendoglieli vivere non più come luoghi noiosi, polverosi, ma come una sede dove fare i compiti e divertirsi, un posto quindi vivo, vivace e perfettamente inserito nella realtà civica e civile dei comuni dove sarà portata avanti la nostra proposta.

D. Il prossimo impegno lavorativo?
R. Sicuramente “Tutti al Museo.. in Spiaggia”: porteremo i laboratori didattici che normalmente sono rivolti alle scuole, direttamente presso alcuni stabilimenti balneari della costa ferrarese. In questo modo vogliamo far conoscere sia l’entroterra estense, poco conosciuto, sia il Museo civico di Belriguardo, a Voghiera, dove ci occupiamo dei servizi aggiuntivi e della didattica (…)

Leggi il resto su: http://www.archeorivista.it/008905_intervistall%E2%80%99archeologo-alessandro-boninsegna/

Annunci

Informazioni su historiavbc

Historia S.n.c., Valorizzazione Beni Culturali si occupa di gestione di servizi aggiuntivi museali, didattica museale, organizzazione di convegni e mostre, redazione di guide turistiche ai Beni culturali, studi di fattibilità legati a progetti culturali, studi di gradevolezza di mostre ed esposizioni ecc.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...